Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

  • Pagina iniziale

Fine navigatore



Attualità

Informazioni su recenti sviluppi nel campo delle pari opportunità delle persone con disabilità e novità concernenti l’UFPD

TOP NEWS



Lo sviluppo delle TIC favorisce l’esclusione delle persone con disabilità o tiene debitamente conto del principio delle pari opportunità?

Il mondo in cui viviamo si sta sempre più digitalizzando. Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) rivestono oggi un ruolo chiave in quasi tutti i settori dell’economia, della politica e della società. Le possibilità che offrono non sono però alla portata di tutti e c’è il rischio che i portatori di disabilità fisiche, psicologiche o mentali non possano beneficiare del progresso nella stessa misura di tutte le altre persone.

Per maggiori informazioni sul tema leggere l’ultima Infomailing dell’Ufficio federale della comunicazione.

Giornata di diritto amministrativo dedicata alle pari opportunità delle persone disabili

2 febbraio 2016
Ginevra – Uni Mail

Il prossimo 2 febbraio la facoltà di diritto dell’Università di Ginevra organizza una giornata di diritto amministrativo dedicata alle pari opportunità delle persone disabili. Sono previste in particolare una presentazione approfondita della LDis e della sua valutazione e un’analisi della concretizzazione da parte di Confederazione e Cantoni del diritto alle pari opportunità delle persone disabili in diversi ambiti.

La giornata è rivolta agli avvocati, ai giudici, ai membri della autorità amministrative e legislative competenti, alle persone attive nelle associazioni e più in generale a chi è toccato dal problema della disabilità.


Sondaggio sul «Monitoring» dell'UFPD: la Sua opinione ci interessa!

Parallelamente alla newsletter, l'UFPD pubblica una rassegna intitolata «Monitoring» in cui sono raccolte informazioni su manifestazioni, pubblicazioni, attività scientifiche e altro che riguardano le pari opportunità delle persone con disabilità in Svizzera e all'estero.

Ci aiuti a migliorare il contenuto di questa rassegna dedicandoci 5 minuti del Suo tempo per rispondere in forma assolutamente anonima al nostro questionario.

Il sondaggio si conclude il 31 gennaio.

Assumete praticanti disabili! Non c’è modo migliore per aumentare le loro possibilità di trovare un lavoro!

Suggerimento n. 11 – gennaio 2016
Tema: integrazione professionale

È assodato che una prima esperienza professionale è fondamentale per riuscire a entrare nel mondo del lavoro. Per molti impiegati, questo primo contatto si svolge sotto forma di stage. Il reclutamento di stagisti con disabilità contribuisce ad aumentare sensibilmente le loro possibilità di trovare un impiego.

Specialisti / link utili:

Valutazione della LDis

Politica in favore delle persone disabili

Il 4 dicembre 2015, il Consiglio federale ha concretizzato l'impostazione della politica in favore delle persone disabili per il futuro. L'obiettivo è migliorare le pari opportunità e la partecipazione dei disabili in tutti gli ambiti della vita sociale.

La legge sui disabili, entrata in vigore nel 2004, ha effetti positivi sulla situazione delle persone con disabilità. Secondo i risultati di un'analisi dell'efficacia è migliorata soprattutto l'accessibilità delle costruzioni e dei trasporti pubblici. Il Consiglio federale intende ora promuovere maggiormente le pari opportunità e la partecipazione anche in altri settori, per esempio nell'integrazione professionale. Particolare attenzione va dedicata soprattutto al passaggio dalla scuola alla vita professionale. Per questo sono necessari una stretta collaborazione tra Confederazione e Cantoni e un coordinamento efficiente tra la politica dell'integrazione e la politica delle pari opportunità.

Il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale dell'interno (DFI) di presentare proposte per una migliore armonizzazione delle misure federali e cantonali già in atto entro la fine del 2016. Il DFI è inoltre stato incaricato di studiare come integrare settori politici centrali quali l'istruzione o il lavoro nella politica in favore dei disabili. Il rapporto dovrà anche formulare proposte per migliorare la collaborazione tra gli attori determinanti e ottimizzare l'informazione e per l'allestimento di un monitoraggio delle pari opportunità.

Pari opportunità delle persone disabili: testi in formato accessibile a tutti


Pari opportunità delle persone disabili: testi in formato accessibile a tutti (02.12.2015)
La Convenzione sui diritti delle persone con disabilità (CDPD) e la legge sui disabili (LDis) sono ora disponibili anche in lingua dei segni e in lingua facilmente comprensibile. Grazie a questi formati, le persone sorde o audiolese e quelle con disabilità cognitive o difficoltà di apprendimento/lettura possono accedere più facilmente ai testi normativi in cui sono disciplinati i diritti che le riguardano.

Internet senza barriere. Piano d'azione del Consiglio federale

Il Consiglio federale intende migliorare ulteriormente l'accesso delle persone con disabilità alle informazioni pubblicate dalla Confederazione su Internet. A tal fine ha adottato un piano d'azione sull'accessibilità elettronica per il periodo 2015-2017, che servirà a integrare le regole dell'accessibilità in tutte le procedure e le strutture rilevanti della Confederazione.


Aggiornato l'ultima volta il: 15.01.2016
Autore: Carlos Kenedy

Fine zona contenuto