La politica in favore delle persone disabili va approfondita (Ultima modifica 27.02.2017)

Berna, 11.01.2017 - Il Dipartimento federale dell’interno (DFI) illustra in un rapporto come possano essere consolidate in tutti gli ambiti della vita e promosse in particolare nel mondo del lavoro le pari opportunità delle persone con disabilità. Il Consiglio federale ha preso atto del rapporto nella sua seduta dell’11 gennaio 2017 e incaricato il DFI di discutere con i Cantoni e le associazioni le misure in esso proposte.

Il rapporto definisce 8 obiettivi e 15 misure per migliorare le pari opportunità, la collaborazione in rete, la gestione strategica e la trasparenza nella politica in favore delle persone disabili. L'obiettivo più importante è la promozione dell'integrazione professionale. Per contribuire alla sua realizzazione, l'Ufficio federale per le pari opportunità delle persone con disabilità (UFPD) avvierà il programma tematico «Pari opportunità e lavoro». In futuro gli aiuti finanziari saranno accordati prioritariamente a progetti che contribuiscono ad abbattere gli ostacoli nel mondo del lavoro. L'integrazione professionale sarà per altro anche il tema di tre conferenze sulla promozione dell'integrazione delle persone con disabilità nel mercato del lavoro. La prima è in programma il 26 gennaio 2017 a Berna.

Altre misure, quali il rafforzamento del coordinamento a livello federale, hanno invece l'obiettivo di radicare la politica in favore delle persone disabili come tema trasversale. Il Consiglio federale ha incaricato il DFI di discutere con i Cantoni e le associazioni le misure proposte e di presentare un nuovo rapporto entro la fine del 2017.

In molti ambiti della vita la realizzazione delle pari opportunità è ancora lacunosa
In Svizzera, negli ultimi anni la situazione delle persone con disabilità è migliorata notevolmente. Gli edifici e i trasporti pubblici sono più facilmente accessibili ai disabili e l'assicurazione per l'invalidità punta maggiormente sull'integrazione professionale. In molti ambiti della vita, quali il lavoro, la formazione, la salute, l'alloggio, il tempo libero o la cultura, la partecipazione delle persone con disabilità è però tuttora disseminata di ostacoli, malgrado la Costituzione federale ne chieda l'eliminazione.


Indirizzo cui rivolgere domande

Andreas Rieder, responsabile dell’UFPD,
Tel. +41 58 463 83 94



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

https://www.edi.admin.ch/content/edi/it/home/dokumentation/comunicati-stampa.msg-id-65220.html