Progetti prioritari «Razzismo in rete»

I discorsi d’odio di stampo razzista dilagano in Internet e hanno effetti manifesti sulla società. Lo Stato e la società civile devono fare in modo che le leggi e le regole della convivenza sociale vengano applicate e rispettate anche nella realtà virtuale.

Il Servizio per la lotta al razzismo (SLR) intende destinare i suoi aiuti finanziari anche alla promozione di progetti specificamente incentrati sulla lotta al razzismo in rete. Nei prossimi anni prevede inoltre di attuare una serie di misure in collaborazione con la piattaforma «Giovani e media» dell’Ufficio federale delle assicurazioni sociali.

il SLR e «Giovani e media» vi invitano all’incontro d’avvio dei rispettivi programmi prioritari sui discorsi d’odio, che organizzeranno in comune il 25 agosto 2020.

In occasione dell’incontro, saranno presentati e discussi le conoscenze fondamentali sui discorsi d’odio in rete ed esempi di buone prassi per combatterli. Inoltre, i convenuti potranno scegliere se informarsi sugli aiuti finanziari del SLR o partecipare alla tavola rotonda di «Giovani e media» sul sessismo e l’ostilità contro le persone LGBTIQ*.

Qui (PDF, 289 kB, 07.04.2020) trovate ulteriori informazioni. L’invito con il programma dettagliato e il link per l’iscrizione sarà pubblicato all’inizio dell’estate.

Ulteriori informazioni per la presentazione delle domande per i progetti prioritari seguiranno in estate.

 
 
 

Ultima modifica 07.04.2020

Inizio pagina

https://www.edi.admin.ch/content/edi/it/home/fachstellen/frb/aiuti-finanziari/was-wird-unterstuetzt/schwerpunkt-projekte.html