Come organizzare corsi accessibili

La formazione continua è ormai una necessità permanente per ognuno di noi. Troppo spesso, tuttavia, i disabili non vi hanno accesso soltanto perché i corsi offerti non tengono conto delle loro esigenze specifiche o ne tengono conto in maniera insufficiente.Eppure, le misure di facile applicazione per permettere loro di partecipare non mancano. Sarebbe essenziale metterle in pratica il più spesso possibile.

Che cosa si può fare?

Organizzazione e pianificazione

Iscrizioni

Per conoscere i bisogni specifici degli uditori disabili può essere utile predisporre nel modulo di iscrizione un apposito campo che i partecipanti disabili possono compilare.

Scelta del luogo

Succede regolarmente che un disabile non possa assistere a un corso o seminario semplicemente perché la sala in cui si svolge è inaccessibile. Nel limite del possibile, quindi, è preferibile organizzare corsi e seminari in edifici e sale che offrono la massima accessibilità. Quando questo non è possibile, non va dimenticato che per migliorare l'accessibilità di un edificio o di una sala spesso bastano un po' d'inventiva e qualche mezzo ausiliario.

Orari

Il mattino, alcuni disabili hanno bisogno di cure. Molti di loro, inoltre, dipendono dai servizi di trasporto specializzati, le cui corse, di norma, cessano in tarda serata. Nel limite del possibile, è consigliabile organizzare corsi e seminari nel pomeriggio.

Comunicazione e materiale pedagogico

Per i ciechi e gli ipovedenti

Affinché anche le persone ipovedenti possano trarre profitto dai documenti scritti distribuiti in loco ai partecipanti di una conferenza o di un corso, è utile ricordarsi di consegnarli su un supporto che ne permetta la lettura anche a loro (p.es. chiave USB).

Alcune applicazioni informatiche sono compatibili in misura maggiore o minore con i programmi di lettura dello schermo utilizzati dalle persone ipovedenti. Nel limite del possibile è bene verificare, consultando degli specialisti, che questa compatibilità sia garantita.

Per i sordi e gli audiolesi

L'impianto di amplificazione a induzione magnetica è un sistema di aiuto all'ascolto per i portatori di apparecchi acustici che capta i suoni emessi dalla fonte sonora (ad esempio un relatore) e li trasmette direttamente alle protesi. Per ognuno dei corsi e seminari, può essere utile scegliere una sala già dotata di un simile impianto.

Il servizio d'interpretariato permette ai sordi e agli audiolesi di comunicare direttamente con i loro interlocutori. Il servizio può essere richiesto da audiolesi e non audiolesi. Il relativo link è indicato nella toolbox.

Per le persone affette da difficoltà d'apprendimento

Schulungen für Lehrerinnen und Lehrer (in tedesco e francese) (PDF, 1 MB, 13.09.2012)Wie man anderen Menschen beibringt, Texte in leichter Sprache zu schreiben

Unterricht kann einfach sein (in tedesco o francese) (PDF, 910 kB, 13.09.2012)Wie man Angebote für lebenslanges Lernen zugänglich macht

https://www.edi.admin.ch/content/edi/it/home/fachstellen/ufpd/pari-opportunita/bildung/come-organizzare-corsi-accessibili-a-tutti.html